Parliamo di...
Classificare le schede
i fini collezionistici, diversi elementi contraddistinguono le schede telefoniche: immagine riprodotta sulle due facciate, il valore facciale o d'acquisto, la data di scadenza, la tiratura e la ditta produttrice, la presenza di codici numerici o a barre.
Se soltanto uno di questi elementi varia, si ha una scheda di "nuovo tipo" e quindi destinata ad essere collezionata come diversa. Talvolta l'immagine, che può sembrare identica, può variare per il taglio, la dimensione, l'inquadratura (è il caso delle schede riproducenti la "Fontana maggiore di Perugia", cfr. n. P186-P187 e n. P188-P189 Catalogo Golden, capitolo Serie Turistica) e perciò, anche in presenza degli altri elementi identici, si hanno dei "nuovi tipi" con un proprio numero di catalogazione. Le schede telefoniche emesse in Italia prima dalla SIP e poi da Telecom Italia possono essere classificate in diverse categorie.
 Pubbliche Precursorie
utte le schede emesse in consistenti tirature e gestite dalla Telecom sono definite pubbliche in quanto acquistabili presso i rivenditori, negli uffici postali, tabaccherie, ecc.
Sono schede "precursorie" tutte le schede emesse prima della grande serie ordinaria "Fasce Orarie". Queste carte hanno preceduto l'avvento del servizio telefonico a schede prepagate su tutto il territorio nazionale in sostituzione degli apparecchi a gettone. Si parte dalle schede a tecnologia verticale SIDA per passare alla tecnologia orizzontale Urmet della "Serie Bianca", prima, e "Rossa". Poi il capitolo schede precursorie si conclude con la serie "Turistica", le prime schede figurate riproducenti un'immagine, in questo caso le attrattive turistiche italiane regione per regione.
 Pubbliche Ordinarie
engono definite ordinarie tutte quelle schede che sono state adoperate per lunghi periodi e quindi emesse con diverse date di scadenza e sempre con la stessa illustrazione. Le tre grandi serie ordinarie sono in ordine temporale: "Fasce Orarie", "Scopri la carta infinita" e "Compagna di tutti i giorni". E' definita serie ordinaria anche la serie "Trottole" della SEAT in quanto, anche se le immagini, i colori e i messaggi cambiano con ben cinque slogan diversi, queste schede appartengono tutte alla stessa serie prodotta in diversi milioni di esemplari.
 Pubbliche Speciali o Commemorative
engono emesse per celebrare e ricordare personaggi famosi, eventi o manifestazioni di particolare importanza. E il caso di ricordare, a titolo di esempi, la scheda emessa in occasione del vertice dei G7 del 1994 a Napoli, quella relativa alla nascita della Telecom Italia oppure quelle dedicate alle manifestazioni legate al collezionismo come Cardex, Veronafil o Europa Card Show di Riccione, ecc...
 Pubbliche Tematiche
iguardano molteplici argomenti: cultura, arte, turismo, sport, ecc.. Ogni tema viene rappresentato di norma con una serie di otto esemplari (dodici per la serie "Storia dei Telefono", dal n. 292 al n. 303, Catalogo Golden). La tiratura inizialmente limitata a 30 o 40mila copie ha raggiunto anche i 90.000 esemplari per immagine. Le prime riportavano il mese dì emissione ed erano vendute anche presso gli sportelli filatelici delle Poste Italiane, in un secondo momento sono state messe in vendita esclusivamente tramite il servizio abbonamenti della Telecom Italia e nelle manifestazioni collezionistiche dove era presente anche lo stand Telecom.
 Pubbliche Figurate ordinarie
ervono a propagandare un servizio, una nuova apparecchiatura, un numero utile.
 Pubbliche Pubblicitarie
ono commissionate da Società, Aziende, Enti, ecc. per scopi promozionali. Hanno tirature, spesso limitate, variabili in base ai contratti firmati con i committenti, La validità delle schede telefoniche come veicolo pubblicitario ha spinto sempre più le aziende ad utilizzare questo mezzo promozionale, le schede pubblicitarie sono ormai numerosissime e rappresentano la tipologia di scheda più diffusa.
 Private - Omaggio
messe in tirature ridottissime avevano inizialmente la caratteristica di non riportare il valore della scheda in lire ma soltanto il numero degli scatti utilizzabili, inoltre riportavano la dicitura "omaggio", scomparsa, in un secondo tempo, a favore della segnalazione dell'importo in lire. Interamente gestite dal richiedente a scopi pubblicitari la loro esiguità e polverizzazione le ha rese molto rare e ricercate dai collezionisti.
 Private rese Pubbliche
e schede Private rese Pubbliche sono la prosecuzione del capitolo schede Private - Omaggio di cui seguono la logica promozionale. Si differenziano però in quanto hanno tiratura superiore e una gestione congiunta, dei richiedenti e della Telecom Italia; i primi per scopi pubblicitari, la seconda, per soddisfare le richieste dei numerosi collezionisti che ne hanno fatto richiesta.
 Schede per Usi Speciali
ono tutte le schede particolari emesse, di norma in tirature estremamente limitate, per il Senato, la Camera dei Deputati, Basi Nato, Ospedali e comunità, Carte di Credito per la Stampa in occasione di avvenimenti e manifestazioni speciali, Carte Internazionali.

Testo: Golden Italia

Vota per All Cards!