Prime emissioni
Asia
   
 Armenia, 1994
na Nazione dalla storia recente, così anche le prime schede sono di pochi anni fa, prodotte in Italia dalla Urmet. La serie è di due valori: 25 unità, con l'immagine di una chiesa, e 50 unità, che riproduce un paesaggio.
   
 Bahrain, 1986
e prime carte telefoniche utilizzate dalla Bahrain Telecommunications Company B.S.C. furono schede a banda magnetica prodotte dalla ditta svizzera Autelca, che fornì una serie di quattro ordinarie con stampate le istruzioni per l'uso in Inglese ed Arabo ed il numero identificativo sul retro. Le quantità prodotte furono 160.000 sia per il 25 che per il 50 unità; 300.000 per il 100 unità, e 80.000 per il 200 unità. Nel 1988 furono ritirate le carte Autelca, sostituite dal sistema GPT, tuttora in uso.
   
 Bangladesh, 1993
l sistema telefonico pubblico viene fornito dalla Urmet. Le prime schede emesse furono una serie di due valori con la stessa immagine, una mano che sorregge una giovane piantina: i valori sono da 25 e 100 unità, ognuno con una tiratura di 300.000. Sei mesi più tardi, venne aggiunto un terzo valore da 50 unità (tiratura 350.000), e nel 1994 il valore da 100 venne ristampato, ma si riconosce dal primo poichè il logo sul retro è diverso.
   
 Brunei, 1988
chede a banda magnetica fornite dall'Autelca sono state utilizzate fino al 1994; le prime furono una serie di 4 ordinarie, B$ 10 (tiratura 180.000), B$ 20 (150.000), B$ 50 (120.000) e B$ 100 (100.000). Alla fine del 1994, furono ritirati i telefoni a schede magnetiche ed installati quelli a schede ottiche della Landis & Gyr, che sono tuttora in uso.
   
 Corea del Sud, 1986
chede magnetiche dell'Autelca sono state fornite inizialmente nel 1986 e sono tuttora in uso, anche se un sistema telefonico cdhe utilizza schede con chip è stato recentemente installato per le chiamate internazionali.
   
 Filippine, 1991
el Paese sono attualmente in uso diversi sistemi a scheda prepagata, ma il primo ad essere installato fu il giapponese Tamura, che quindi fornì anche le prime emissioni, una serie di ordinarie. Un anno dopo, iniziò ad operare anche il sistema GPT, e, più recentemente, quello con schede a chip.
   
 Emirati Arabi Uniti, 1988
n conseguenza di alcuni trial condotti già nel 1986/87, vennero adottate le card prodotte dalla Tamura, e la prima serie venne ufficialmente emessa nel 1988: comprendeva quattro schede, che enfatizzavano il servizio telefonico ognuna con un diverso slogan; inoltre, per ogni slogan vi erano quattro diversi valori facciali (30, 60, 90, 120 Dhs): il che significa che la prima emissione comprende ben sedici card! In seguito, nel 1989, venne emessa un'ulteriore serie di slogan, e quindi alcune serie di schede figurate. Infine, nel 1994, venne abbandonato il sistema Tamura e la Etisalat decise di adottare il sistema a schede chip.
   
 Giordania, 1994
er diversi anni l'unica telecarta emessa in Giordania era una card di tipo magnetico, usata per una breve prova su campo di un sistema telefonico pubblico. Era venduta all'interno di una bustina di carta, così per poterla vedere era necessario rompere la bustina. Il trial non ebbe successo, e solo nel 1998 nuove schede sono state emesse: si tratta di schede chip, messe in commercio in gran quantità dalle due compagnie telefoniche che operano nel Paese.
   
 Hong Kong, 1984
e schede magnetiche della svizzera Autelca sono tuttora in uso nella nazione orientale, e le prime emesse, comunemente chiamate serie trial rossa, furono due ordinarie con valori facciali HK$25 (tiratura 49.000) e HK$100 (14.000).
   
 India, 1991
e schede telefoniche indiane sono piuttosto strane ed originali, dato che sono in plastica piuttosto spessa, basate su una tecnologia a chip ricaricabili. Dato che vengono ricaricate diverse volte, non è molto facile reperirle usate in buone condizioni. Queste card hanno un angolo asportabile, come le Urmet, così una scheda usata si distingue facilmente dalla nuova.
   
 Israele, 1988
n occasione delle celebrazioni per il 40° anniversario di Israele nel giugno 1988, furono presentati due prototipi di un telefono pubblico operante a schede. Le carte, appena 300, furono fornite dalla Landis & Gyr svizzera e poi sovrastampate in Israele. Le carte ottiche della Landis & Gyr sono tuttora in uso e vengono emesse in gran quantità e diversi soggetti, ma sembra che la tendenza sia di passare alle carte con chip. Infatti sono stati condotti alcuni test all'interno di alcune Università israeliane, e questa è la prima carta chip emessa dalla Bezeq. Nuovamente, solo 300 carte prodotte, il che non facilita certo la ricerca delle prime emissioni di questa Nazione!
   
 Laos, 1992
al 1992 il Laos utilizza schede magnetiche fornite da Anritsu e diversi soggetti sono già stati emessi. Prima dell'emissione ufficiale, erano state preparate due schede ($50 e $100), con le immagini dei particolari di un tempio, ed una scritta sul retro indicante l'uso in Laos: in realtà queste card non furono mai utilizzate in questa Nazione, ma furono fornite alle truppe australiane di stanza in Cambogia.
   
 Myanmar, 1995
e prime schede di questa nazione, che un tempo si chiamava Birmania, fornite dalla Urmet, furono emesse nel 1995, con due soggetti: 100 unità, pubblicizzante il festival del cinema, e 200 unità, con l'illustrazione di una casa bianca. Ne vennero emesse solo 5.000 ciascuna.
   
 Oman, 1985
a prima serie di quattro schede magnetiche fu fornita dall'Autelca svizzera, ma questo sistema venne abbandonato nel 1988; in seguito vennero adottate le schede magnetiche prodotte dalla GPT, sistema tuttora in uso.
   
 Pakistan, 1993
lmeno tre diversi sistemi sono in uso in Pakistan: magnetico, ottico e chip. Le prime schede emesse nella nazione furono comunque quelle magnetiche fornite dalla Urmet: i due valori, da 100 (tiratura 375.000) e 200 unità (135.000) mostravano il telefono Urmet su un lato, ed erano rispettivamente gialle e rosse sull'altro.
   
 Singapore, 1985
e pittoresche schede GPT che sono così note nel campo collezionistico vennero introdotte a Singapore nel 1989, ma dal 1985 erano già in uso le card della giapponese Tamura. Le prime schede furono una serie di 5 valori, $ 2 (tiratura 160.000), $ 5 (30.000), $ 10 (10.000), $ 20 (10.000), e $ 50 (10.000): erano senza tacca laterale, come di consueto per le card di quel periodo. Più tardi, nel 1987, ne venne emessa una seconda ristampa con tiratura maggiore, ma questa volta le schede presentavano la tacca laterale.


Africa  Asia  Europa  Oceania
Nord America  Sud America

Vota per All Cards!