Prime emissioni
Oceania
   
 Australia, 1989
e schede telefoniche apparvero in Australia verso la fine del 1989, con le prime prove su campo effettuate a Geelong, Victoria, dalla Telecom Australia. Per l'occasione furono emesse due serie di 3 carte ciascuna, con una tiratura di 50.000 schede per ogni soggetto.
   
 Figi, 1992
e affascinanti schede emesse dalle isole Figi sono ben conosciute e attivamente collezionate per la loro bellezza.
Le prime, fornite dalla GPT, furono una serie di quattro figurate, più una complimentary (omaggio), qui a destra. Le schede GPT sono ancora in uso e ne sono state emesse numerose serie.
   
 Kiribati, 1999
iribati è una repubblica indipendente che comprende i gruppi di isole Gilbert, Phoenix e Line, circa a metà strada tra le Hawaii e l'Australia. Un sistema telefonico pubblico basato sul sistema chip è stato recentemente installato, e le prime schede emesse sono una serie di quattro valori, e raffigurano abitanti delle isole nei vestiti tradizionali.
   
 Micronesia, 1993
chede di tipo magnetico vengono fornite alla FSMTC dalla giapponese Tamura. La prima emissione fu una serie puzzle di quattro card, raffiguranti le bandiere dei quattro stati Federati, ed un grande arcobaleno che li unisce idealmente.
   
 Nuova Zelanda, 1989
opo aver deciso di adottare il sistema della GPT, la Telecom New Zealand iniziò a provarlo nel maggio del 1989, all'interno di due installazioni militari vicine a Christchurch.
Cinque schede, con valori facciali da $2, $5, $10, $20 e $50 furono prodotte per l'occasione, ed ogni scheda presentava la stessa immagine, l'edificio delle Poste di Christchurch. Tutte le card che non furono vendute o usate dai tecnici furono ufficialmente distrutte, e quindi le quantità realmente distribuite furono inferiori alla tiratura: $2: 11.021; $5: 7.254; $10: 5.775; $20: 2.576; $50: 863.
   
 Marianne Settentrionali, 1990
a non confondersi con gli Stati Federati della Micronesia, le Isole Marianne Settentrionali (conosciute anche come Saipan dal nome dell'isola più grande) hanno firmato un accordo nel 1986 secondo il quale la nazione è diventato un protettorato USA ed i loro cittadini hanno un passaporto statunitense ed altri diritti. Schede magnetiche prodotte dalla Tamura sono emesse dalla MTC, un'affiliata della GTE Hawaii, e la prima emessa era una semplice scheda bianca della GTE, con un'etichetta adesiva applicata, pubblicizzante i Giochi della Micronesia 1990. Ne fu approntata solo una piccola quantità ed è ora di non facile reperimento.
   
 Pitcairn Island, 1998
amosa per la vicenda degli ammutinati del Bounty, Pitcairn è attualmente abitata da sole 50 persone, tutti discendenti dai pochi che decisero di rimanere sull'isola quando l'intera colonia fondata da Fletcher
Christian (186 persone) si trasferì sulla più accogliente isola di Norfolk. Queste sono le prime schede emesse da Pitcairn, e possono essere usate, oltre che per telefonare, anche per spedire fax. Sono card con banda magnetica di fabbricazione locale, e la serie comprende quattro valori: $5, 10, 20 e 50.
   
 Tokelau, 1997
uesto piccolo territorio della Nuova Zelanda ha emesso le proprie schede telefoniche: le prime sono una serie di due valori, $5 e $20, prodotte dalla giapponese Anritsu.
   
 Vanuatu, 1993
a Telecom Vanuatu ha già emesso diverse schede, la maggior parte figurate, ma le prime furono una serie di tre che presentavano il logo della Telecom su un semplice fondo bianco, con valori di 30, 60 e 120 unità. Si trattava di chip card prodotte dalla Schlumberger, ed il chip, SI5, era ancora nella posizione AFNOR.


Africa  Asia  Europa  Oceania
Nord America  Sud America

Vota per All Cards!