Cina, 1985

Nel 1985 apparvero in Cina le prime schede telefoniche, introdotte dalla Shenda Telephone Company Ltd, una joint venture tra Cable e Wireless PLC e Shenzen Telecommunications Development Co., per l’uso nella provincia di Shenzen, al confine con Hong Kong nel sud della Cina. Furono prodotte da Autelca e ne vennero stampati tre valori: ¥ 12 (15.000 emesse), ¥ 25 (20.000) e ¥ 50 (20.000). Poco dopo, altre città e province iniziarono a emettere le proprie schede telefoniche, per lo più fornite dalla ditta giapponese Tamura.