India, 1989

La compagnia telefonica indiana ha utilizzato schede telefoniche di due tipi, entrambe fornite dalla ditta indiana Aplab: la chipcard, che era a tutti gli effetti una scheda usa e getta e montava chip costruiti dalla Aplab stessa o da altre aziende europee, e la Telecard, che venne testata la prima volta nel 1989 ed era ricaricabile, per cui veniva riutilizzata più volte. Particolarità di entrambe i tipi di schede era lo spessore, circa il doppio di una scheda chip normale, l’angolo asportabile (come le Urmet) e il fatto che andavano inserite nel telefono dal lato lungo, come una Landis & Gyr.India 1989