Jugoslavia, 1989

Le prime sperimentazioni di un sistema telefonico a schede iniziarono nel 1985, utilizzando carte magnetiche fornite dalla svizzera Autelca.  Le carte erano le testcard standard, con i codici formati dalla lettera “D” seguita da “2000” o “4000” e quindi 5 cifre. Sembra comunque che siano stati usati anche altri codici impressi sulle testcard. In seguito alla sperimentazione, nel 1989 venne emessa la prima serie pubblica: 3 schede, con valori 10.000 D. (tiratura 10.000), 20.000 D. (15.000) e 40.000 D. (12.500). I valori facciali erano espressi in dinari (la valuta locale di allora). Le schede Autelca continuarono ad essere emesse, anche durante la guerra civile, quando la Jugoslavia si stava sfaldando. Nel 1992 la Slovenia, divenuta indipendente, utilizzò temporaneamente le schede jugoslave sovrastampate.

Schede Telefoniche - Jugoslavia 1989

Mappa della Yugoslavia