URSS (Unione Sovietica), 1988

La prima scheda telefonica utilizzata in Unione Sovietica è stata una test card magnetica fornita da GPT a Comstar nel 1988, che venne usata per dimostrare l'uso del telefono a schede tramite delle comunicazioni tra…

Tailandia, 1991

Dopo alcuni test iniziati nel 1989, le prime schede pubbliche, fornite dalla Landis & Gyr, furono commercializzate nel 1991. Si trattava di una serie di 4 card, di cui i valori da 50 baht (tiratura…

Taiwan, 1984

Taiwan ha utilizzato le schede con la tecnologia ottica della Landis & Gyr per oltre 10 anni, prima di passare al sistema chip. Le prime schede emesse furono due ordinarie, da 100 e 200 unità,…

Turkmenistan, 1995

Un trial pubblico fu condotto dalla Turkmentelekom, con il sistema telefonico a schede magnetiche sviluppato da Alcatel. Per l'occasione sono state prodotte due schede, una test da 50 unitò, ed una pubblica da 10 unità,…

Uzbekistan, 1995

Una scheda chip venne emessa dalla Netas nel 1993 per l'Uzbekistan, ma non fu mai utilizzata nel Paese. Così, una scheda magnetica GPT con codice 3UZBA è di fatto la prima emissione pubblica di questo…

Siria, 1990

Le prime schede in Siria erano magnetiche e furono fornite dalla Tamura: una serie di 4 card con valori facciali da 200, 500, 1000 e 1500 unità, che vennero utilizzate per alcuni anni. In seguito…

Nepal, 1999

La Nepal Telecommunications Corporation ha emesso solo 5 chip card dal 1999 al 2003, per poi passare al sistema remote memory. La prima scheda emessa era da 200 Rs (rupia nepalese) e ne furono prodotte…

Kirghizistan, 1996

Una serie di 4 schede telefoniche, fornite da Alcatel, è stata emessa da Kyrgyz Telecom con valori facciali da 10, 20, 40 e 100 unità. Le schede raffiguravano paesaggi locali e sono state le uniche…

Kazakistan, 1994

In Kazakistan le prime schede telefoniche erano magnetiche, e furono fornite da Alcatel nel 1994. Si trattava di 4 card con valori facciali in dollari americani: 5 $, 10 $, 20 $ e 50 $,…

Iraq, 2003

In Iraq sono state usate chip card dal 2003, emesse da ITPC (Iraq Telecommunications and Post Company). La prima, con valore di 5.000 dinari iracheni, fu emessa poco prima della caduta di Saddam Hussein e…